Sicurezza

La sicurezza contraddistingue il nostro sport.

 

L’arrampicata Sportiva è uno sport agonistico praticato indoor o in falesia ove le protezioni (spit o fittoni resinati) sono posizionati distanziati uno dall’altro quanto basta, per evitare che chi arrampica, proteggendosi, inserendo la corda nel rinvii, in caso di caduta, arrivi a terra.

 

E’ sicuramente uno sport SICURISSIMO, se chi pratica la sicura (il compagno d’arrampicata) amministra la corda con attenzione e competenza…..non basta inserirla nel grigri o in un altro assicuratore; occorre saperlo usare correttamente. Ogni attrezzo per la sicura, autobloccante o no, è venduto insieme al foglio di specifica (istruzioni).

Quel foglio esplicita esattamente ciò che si deve e non deve fare, nell’utilizzo dell’attrezzo.

Visiona questo VIDEO per vedere come usare gli attrezzi per la sicura, più usati nalla pratica dell’assicurazione nell’Arrampicata Sportiva

 

Definizione di arrampicata sportiva:

Si definisce “Arrampicata Sportiva” la pratica dell’arrampicata a fini agonistici, coordinata e organizzata in Italia dalla Federazione Arrampicata Sportiva Italiana (FASI) e praticata su specifiche “strutture” sia naturali (falesie/roccia) che artificiali, indoor ed outdoor, appositamente attrezzate e predisposte nel rispetto delle regole da essa sancite (statuto – regolamento organico – regolamenti di gara per specialità). L’attività è svolta dai praticanti nelle diverse discipline previste, Difficoltà, Bouldering e Velocità. La pratica di tale sport, allo scopo di assicurare sempre una costante protezione dell’incolumità dei praticanti, necessita di assistenza alla sicurezza da parte di assicuratori e paratori che operano sempre dal basso, ovvero con i piedi a terra.